martedì 30 maggio 2017

TOTTI, IL DISCORSO DI ADDIO ALL'OLIMPICO



Totti, il discorso di addio all'Olimpico: "Ora... 

di FilmVideoGratuiti


Totti la paura dopo l'addio, 'tifosi ora aiutatemi'

L'ultimo giro di campo più emozionante del mondo. A Roma questa sera è successo qualcosa di speciale perché si può anche vincere poco o niente, ma nella vita certi amori non possono finire mai. E così sarà per Francesco Totti e la Roma giallorossa, di cui è stato un simbolo per un quarto di secolo che fa sentire tutti più vecchi: all'improvviso, per l'addio di un fuoriclasse, ci si accorge di quanti anni siano passati.

 "Il tempo ha deciso", dice lui emozionato e con un microfono in mano rivolgendosi a 60mila persone che piangono, e proprio questo è il punto: sulla classe e la passione per il calcio di questo idolo eterno del popolo romanista ha vinto ciò a cui nessuno può sfuggire, al di là delle scelte tecniche di Spalletti e quelle societarie di Pallotta, entrambi sonoramente fischiati dal pubblico.

mercoledì 17 maggio 2017

LE IENE: BLUE WHALE, SUICIDARSI PER GIOCO



Le Iene: Blue Whale, suicidarsi per gioco 
di FilmVideoGratuiti


Blue Whale, in Rete non si parla d'altro. E con fondate ragioni perché il gioco del suicidio ha un solo obiettivo, la morte. Un "challenge" macabro che ha sconvolto gli spettatori de "Le Iene" nella puntata del 14 maggio mettendoli di fronte a una realtà che coinvolge ragazzi sempre più giovani attraverso regole dettate da sconosciuti tramite i social network.




Così come le balene azzurre, per morire, decidono di suicidarsi arenandosi sulla spiaggia, così anche gli adolescenti, sobillati da veri e propri criminali presenti sui social, decidono di accettare 50 sfide, sempre più estreme, che li trasformano e li portano fino alla depressione. Se la regola generale è quella di non dire nulla ai genitori, pena pesanti ritorsioni sui propri cari, l'ultima sfida, quella finale, è il suicidio, ovviamente facendosi riprendere in video dagli amici per poter avere una testimonianza.


IL SUICIDIO IN DIRETTA TV, INTERROTTA LA TRASMISSIONE: ECCO COSA E' SUCCESSO

Anche 'Le Iene' si sono interessate al fenomeno e Matteo Viviani si è recato in Russia, dove i casi di suicidi tra adolescenti che avevano partecipato a questo 'gioco' social hanno raggiunto picchi difficilmente immaginabili e comprensibili. Diverse indagini hanno portato all'arresto di un 22enne studente di psicologia, ritenuto l'ideatore del 'gioco'. Tra le vittime, centinaia di bambini e ragazzi di età compresa tra i nove e i 16 anni.





mercoledì 5 aprile 2017

L'ONORE E IL RISPETTO 5, ULTIMO CAPITOLO - PRIMA PUNTATA



L'onore e il rispetto 5, Ultimo Capitolo... 

di FilmVideoGratuiti



 Tonio è un uomo distrutto psicologicamente e vive in un fabbricato dismesso ed abbandonato con pochi cenci addosso. Il suo aspetto è notevolmente trascurato. Difficile riconoscerlo, a stento si reggerà in piedi. Dopo mesi e mesi di prigionia, Fortebracci, una mattina, riuscirà a trovare la forza per scappare ed inizierà a vagabondare senza meta… Ad un tratto, l’uomo verrà colto da un improvviso malore e verrà ritrovato per strada, qualche ora più tardi, da un bambino di nome Adelchi. Il piccolo deciderà di aiutarlo, di soccorrerlo e di portarlo dalla madre Michela, in una umile masseria di campagna siciliana. Per strada Tonio e il bambino ascolteranno le urla strazianti di una donna: non sarà difficile capire che si tratti proprio di Michela in procinto di essere violentata da un uomo senza scrupoli. Tonio, impassibile fino a pochi minuti prima, troverà, “grazie” a questa circostanza, la forza di reagire e … metterà in fuga lo stupratore della povera signora…

Risultati immagini per l'onore e il rispetto 5

Con Michela, Tonio instaurerà un legame molto particolare. La donna, prendendosi cura di lui, cercherà di aiutarlo a recuperare la memoria… Si, purtroppo il nostro eroe la perderà a causa delle terribili torture che, subito dopo l’agguato nei pressi della sua Villa in Svizzera, subirà dal perverso Ettore De Nicola! Pian piano, anche grazie all’amore che questa nuova donna saprà donargli, Fortebracci inizierà a prendere atto e coscienza della propria identità e per questo si metterà sulle tracce di Antonia e dell’altro figlioletto avuto dalla Di Venanzio e non solo. Anche del suo amico Ricky. Ci riuscirà? Ettore De Nicola, intanto, si accorgerà della improvvisa scomparsa del suo odiato nemico e per questo, ritornerà a mettersi sulle sue tracce. Daria Bertolaso, ex del commissario Rolla, intanto, riuscirà a realizzare il suo sogno: diventerà un’agente di polizia. Tonio, bello con un tempo, la raggiungerà e sarà a lei che il nostro amato protagonista chiederà informazioni riguardo al suo burrascoso e tormentato passato.

giovedì 2 marzo 2017

FABIO QUAGLIARELLA PIANGE A LE IENE: "IO PASSATO PER INFAME, VITTIMA DI STALKING"


Fabio Quagliarella piange a Le Iene: “Io... 

di FilmVideoGratuiti



Risultati immagini per quagliarella le iene

E' stato un incubo. Cinque anni vissuti nella paura, nell'angoscia. Minacce, lettere anonime, accuse terribili: Fabio Quagliarella ha pagato sulla sua pelle il dramma dello stalking. L'attaccante della Sampdoria racconta la sua disavventura in lacrime, durante una lunga intervista al programma di Italia 1 Le Iene , ancora scosso, ma sollevato. Le lettere, la persecuzione e l'addio, sofferto e non voluto, da Napoli. Il rancore dei tifosi, della "sua gente", il trasferimento alla Juve, imperdonabile per i sostenitori partenopei.

domenica 26 febbraio 2017

ELISABETTA STERNI, VIDEO HOT FINISC SU WHATSAPP E SITI PORNO


Elisabetta Sterni, video a luci rosse finisce... 

di FilmVideoGratuiti

Risultati immagini per sterni


"Non farò la fine di Tiziana Cantone, la ragazza di Napoli che ha deciso di togliersi la vita, per questo sono uscita allo scoperto": a parlare è Elisabetta Sterni, 30 anni appena compiuti, che ha permesso al suo ragazzo di riprenderla in momenti di intimità. 



 


 Ora quel video, di pochi secondi, è diventato virale: è comparso su migliaia di gruppi Whatsapp ed è stato caricato anche su un sito porno. La giovane ha deciso però di far sentire la propria voce e di non farsi schiacciare dal peso della vergogna e dell'umiliazione. "Quel ragazzo mi piaceva, non ci ho pensato - ha detto in un'intervista a Repubblica -. Ho fatto quel video, mi sono fidata".